Come creare la tua prima campagna di retargeting

Per iniziare, faremo una panoramica di tutto ciò che ti serve per lanciare la tua prima campagna di retargeting.

In questa guida rivedremo: 

Prima di iniziare

Crea una campagna di retargeting efficace tenendo a mente questi punti: 

  • Il tuo sito deve:
    • essere pienamente funzionante
    • visualizzare un’informativa sulla privacy che informi i visitatori del fatto che potrebbero essere usati cookies per la pubblicità di terzi
  • Assicurati che il tuo sito e il contenuto pubblicitario:
    • siano adatti a tutta la famiglia
    • spieghino la tua attività in un modo facilmente comprensibile
  • Verifica che sia presente un metodo di pagamento valido nel tuo account Sendinblue
  • Puoi pensare di creare un account con un tool online di web design per aiutarti a costruire i tuoi annunci (es. Canva, BannerSnack, Bannerwise, ecc.)

L'obiettivo del retargeting è quello di ricoinvolgere continuamente i visitatori abituali del tuo sito e convertire quelli che stanno solo "guardando le vetrine".

Buono a sapersi: Durante la configurazione delle tue campagne di retargeting, devi avere sempre in mente un obiettivo chiaro, iniziando da: A chi vuoi rivolgerti e che cosa vorresti che facesse?

Potresti rivolgerti solo a quelli che avevano abbandonato il carrello per farli tornare o a un pubblico più grande composto da tutti quelli che non hanno acquistato nulla durante l'ultima visita.

Con questi punti a mente sei pronto per iniziare!

Che cos'è una campagna di retargeting? 

Le campagne di retargeting sono costituite da 4 elementi chiave: 

  1. Un gruppo di persone (o “pubblico”) - chi vuoi ricoinvolgere dopo che ha interagito con il tuo sito, la tua campagna email, ecc.
  2. Uno o più banner pubblicitari - cosa vuoi far visualizzare a questo gruppo mentre naviga online 
  3. Il tuo sito Web - dove i tuoi annunci reindirizzano le persone che cliccano sui tuoi annunci
  4. Il tuo budget settimanale - stabilisce quante visualizzazioni (dette "impressioni") riceveranno i tuoi annunci e quante persone puoi raggiungere in totale

Installazione del codice di tracking del sito

Per monitorare il comportamento dei visitatori del tuo sito e vedere se raggiungi i tuoi obiettivi, devi aggiungere una porzione di codice (detto anche “script”) al tuo sito. 

Clicca sull'opzione desiderata e segui i messaggi per installare lo script. 

Buono a sapersi: Questo passaggio deve essere fatto una sola volta. Se salti l’installazione, ti sarà richiesta ogni volta che crei una nuova campagna. 

retargeting-campaign_1_EN.png

Installazione tramite plugin

Se stai usando un sito WordPress/WooCommerce o Prestashop puoi installare facilmente lo script di tracking attraverso il plugin Sendinblue per WordPress o Prestashop. Una volta installato, puoi aggiungere lo script di tracking al tuo sito attivando l'opzione nelle impostazioni del plugin:

Esplora il tutorial del plugin di Prestashop qui e segui la guida per attivare il codice di tracking nella scheda Traccia e sincronizza gli ordini

Installazione manuale dello script

Puoi anche aggiungere lo script direttamente al tuo sito aggiungendo il codice. Clicca su "Installa il codice di tracking" per copiare il codice. Segui le istruzioni sullo schermo per collocare il codice sul tuo sito.

retargeting-campaign_2_EN.png

Una volta installato attraverso il plugin o manualmente, dovrai effettuare un semplice controllo per assicurarti che lo script funzioni correttamente. Visita il tuo sito e poi clicca sul pulsante verde Verifica. La finestra pop-up si aggiornerà per confermare che la tua attività è stata riconosciuta dallo script di tracking. 

retargeting-campaign_3_EN.png

Mancata installazione dello script

Puoi decidere di non installare lo script. In questo caso, devi avere almeno 1000 contatti nella tua lista Sendinblue per avere un pubblico adeguato per una campagna di retargeting.

1. Creazione della campagna

Per creare la tua campagna, inizia dandole un nome (per uso interno) e specificando l’URL di reindirizzamento delle persone che cliccano sui tuoi annunci. 

Quando selezioni un URL, tieni presente chi visualizzerà il tuo annuncio e quale azione vuoi che esegua dopo aver cliccato.

Buono a sapersi: Affinché gli annunci siano accettati dai siti ("rete pubblicitaria") che li visualizzeranno, gli annunci devono essere reindirizzati a un URL che segua le linee guida per i siti Web. Per maggiori informazioni sulle linee guida per siti Web, consulta questo articolo.

 

retargeting-campaign_1b_EN.png

2. Scelta del pubblico

Il pubblico è il luogo dove raccogli un gruppo identificato di visitatori del sito o contatti da usare in una campagna di retargeting.  

In questa fase, selezionerai i visitatori del sito o i contatti che vuoi che visualizzino gli annunci. Puoi scegliere di rivolgerti a tutti i visitatori del tuo sito o a un gruppo specifico di persone.

Buono a sapersi: Una campagna di retargeting deve includere (o "puntare a") almeno 1000 persone. Queste persone possono essere visitatori del sito o abbonati email.

2.1 Tutti i visitatori del sito come target

Se hai installato lo script, saremo in grado di identificare automaticamente le persone che hanno visitato il tuo sito e di contare quante persone puoi raggiungere. Questo pubblico include tutti i visitatori identificati del tuo sito. 

Se crei una campagna prima che siano stati identificati 1000 visitatori sul tuo sito, non preoccuparti: puoi comunque continuare a programmare la tua campagna. 

retargeting-campaign_4_EN.png

2.2 Pubblico specifico come target

Scegli questa opzione se vuoi rivolgersi a visitatori del sito che (non) completano determinate azioni sul tuo sito, come fare un acquisto o guardare un video. 

Inoltre puoi usare questa opzione per rivolgerti a un gruppo specifico di contatti email.

Buono a sapersi: Se non hai ancora creato un pubblico di retargeting, puoi creare un pubblico vuoto direttamente da questa fase e aggiungere i contatti in seguito.

Puoi scegliere di includere o escludere i pubblici dalla tua campagna.retargeting-campaign_5_EN.png

Dopo aver creato il tuo pubblico, usa la piattaforma Automation di Sendinblue per creare un workflow che aggiunga i visitatori del sito o i contatti che vuoi al tuo pubblico. Ricordati che il pubblico può contenere persone che vuoi includere o escludere dalla visualizzazione dei tuoi annunci. 

Questo workflow può essere dedicato ad aggiungere persone a un pubblico o può contenere un'esperienza più ampia per i tuoi contatti. 

Per esempio, se hai già un workflow che invia email “carrello abbandonato” ai contatti che aggiungono un articolo al carrello ma non lo acquistano entro 3 ore, puoi pensare di aggiornare il tuo workflow per includere il retargeting. Puoi configurare il tuo workflow in modo che attenda un giorno dall'invio dell’email e, se l'acquisto non è ancora effettuato, aggiunga il contatto al tuo pubblico di retargeting

3. Progettazione della campagna

Quando progetti i tuoi banner pubblicitari, devi tenere a mente alcune cose.

Gli annunci saranno visualizzati in vari siti Web che condividono linee guida comuni sui contenuti pubblicitari. Per essere sicuro che i tuoi annunci possono essere visualizzati, il design della tua campagna, il contenuto e i siti collegati devono rispettare queste linee guida.

3.1 Linee guida per i contenuti

Ricordati che ci sono alcune categorie di contenuti pubblicitari che non sono accettate dalle reti pubblicitarie per la visualizzazione:   

  • Contenuti per adulti e immagini del corpo: I contenuti dei tuoi annunci devono essere adatti a tutte le età. Non saranno accettati contenuti che presentino nudità, linguaggio esplicito o concetti per adulti. Non saranno accettati inoltre gli annunci con scollature o esposizione di pelle nuda non necessaria, gli annunci realizzati per sollecitare una risposta sessuale e gli annunci che includono "immagini prima e dopo".
  • Alcol: Gli annunci non possono rappresentare alcol o consumo di alcol
  • Effetto provocatorio: Annunci che sono realizzati per sconvolgere o spaventare, essere violenti o turbare visivamente
  • Tattiche di spam: Sono proibiti tutti gli annunci che ingannano i visitatori (imitando funzioni del computer o di altri media, richieste di intervento, ecc.)
  • Luci stroboscopiche e lampeggianti: gli annunci non devono distrarre eccessivamente l'utente dal contenuto della pagina
  • Messaggi mirati a singole persone: il retargeting è molto sensibile in materia di privacy dell'utente e gli annunci devono focalizzarsi sui prodotti e non sulle persone che li visualizzano.
  • Violenza e armi: gli annunci non devono raffigurare violenza o armi da fuoco

I tuoi annunci devono comunicare un messaggio chiaro e chi li visualizza deve capire chiaramente qual è il marchio raffigurato. Il marchio nell'annuncio deve essere lo stesso del sito.

Buono a sapersi: In base alla legge Toubon, le pubblicità in Francia devono essere esclusivamente in francese o includere una traduzione in francese. Ciò si applica a tutti gli annunci visualizzati su IP francesi e non solo su domini .fr.

3.2 Dimensioni dell'annuncio

Puoi scegliere tra varie dimensioni per il tuo annuncio! Le dimensioni accettate sono:

  • Rettangolo medio: 300x250 (mobile e desktop)
  • Leaderboard: 728x90
  • Wide Skyscraper: 160x600
  • Rettangolo largo: 300x600
  • Leaderboard mobile: 320x50 (solo mobile)
  • Billboard: 970x250

3.3 Tipi di file e dimensioni

I tipi di file accettati per gli annunci Web sono .JPG e .GIF.  

Buono a sapersi: Gli annunci non possono superare le dimensioni di 150 KB. Attualmente non sono accettati i file HTML5.

4. Programmazione della campagna

Ora che hai scelto il tuo pubblico e hai realizzato i tuoi annunci, è il momento di programmare la tua campagna. È facile quanto premere il pulsante Programma!

4.1 Scelta della data di inizio

Una volta fatto, ti sarà richiesto di scegliere la data di inizio. Può essere il prima possibile oppure una data futura.

Buono a sapersi: Quando programmi la tua campagna, ricordati che essa sarà verificata dal nostro partner della rete pubblicitaria, AdRoll. Riceverai una notifica via email e su Sendinblue quando la campagna sarà approvata. Continua a leggere in basso.

4.2 Conferma o aggiornamento delle dimensioni del pubblico

Prima di scegliere il tuo budget, devi confermare o aggiornare le dimensioni stimate del tuo pubblico settimanale. Ti raccomandiamo di scegliere il budget in base a questa stima.

Se lo script di tracking di retargeting è stato installato per un periodo di tempo, sarà visualizzata automaticamente la dimensione stimata del tuo pubblico. Potresti eccedere la stima predefinita inserendo la tua. Aggiornando la dimensione stimata del tuo pubblico si aggiorna automaticamente il budget settimanale raccomandato. 

Se stai usando un plugin come WordPress o Prestashop, puoi trovare le tue statistiche di pubblico qui:

Se hai integrato Google Analytics nel tuo sito, anch'esso ti darà un'idea della media dei tuoi visitatori settimanali.

retargeting-campaign_6_EN.png

4.3 Scelta del budget

Il budget raccomandato è calcolato per aiutarti a raggiungere la maggior parte del tuo pubblico il numero di volte ottimale per ottenere l’azione. Puoi ridurre o aumentare il budget settimanale se lo desideri.

Se decidi di ridurre il tuo budget settimanale, gli annunci potrebbero non raggiungere tutte le persone del tuo pubblico.  

Se decidi di aumentare il tuo budget settimanale, raggiungerai tutto il tuo pubblico ma potresti visualizzare più impressioni a persona di quelle necessarie per ottenere un'azione. Se gli obiettivi della tua campagna includono il brand recall (oltre alle conversioni), aumentare il tuo budget è una strategia di branding efficace. Tuttavia, le campagne sono ottimizzate per ottenere un buon rapporto prestazione-budget, di conseguenza il sistema potrebbe non spendere l'intero budget.

4.4 Autorizzazione della campagna

Quando sei pronto, clicca su Programma e poi su Si parte! nella conferma. 

Ricordati di rivedere e accettare le condizioni di Sendinblue prima di programmare una campagna.

Processo di verifica e approvazione della campagna

Sendinblue ha effettuato un'integrazione con AdRoll, partner leader del settore, per offrire questa funzionalità. Mentre le campagne sono configurate e gestite direttamente all'interno del tuo account Sendinblue, ogni campagna è verificata da AdRoll.  

5.1 Perché le campagne sono verificate? 

AdRoll verifica le campagne per confermare la conformità con le linee guida sui contenuti, in modo che i tuoi annunci siano accettati dai siti Web su cui stanno navigando i tuoi contatti.

Rivedi le linee guida per i contenuti e le buone pratiche prima di inviare il tuo annuncio per la verifica.

5.2 Quanto tempo ci vuole per avere l'approvazione?

Considera fino a 72 ore per l'approvazione perché le campagne sono verificate singolarmente dal team conformità di AdRoll (non è possibile garantire verifiche rapide o approvazioni nello stesso giorno). 

Fatturazione della campagna

Le campagne di retargeting sono prepagate settimanalmente. L'importo addebitato è determinato dal budget settimanale approvato durante la fase di programmazione della campagna.

Riceverai una fattura settimanale che può essere scaricata dal tuo account Sendinblue nella sezione Il mio piano. Nelle fatture è annotato il numero di impressioni che ti sono addebitate per la settimana e il costo totale settimanale. La fattura include inoltre l’importo che hai usato e il saldo che passa alla settimana successiva.

Prima data di fatturazione

La fatturazione inizia un giorno prima della data di inizio della campagna o nella data di inizio se scegli una partenza immediata. 

Se hai selezionato il giorno attuale o il giorno successivo come data d’inizio, potrebbe esserti addebitata la settimana precedente al lancio della tua campagna, se l'approvazione richiede tutte le 72 ore.

Se la data di inizio è +2 giorni nel futuro, il primo addebito settimanale avverrà dopo l'approvazione della campagna.

Programmazione della fatturazione ricorrente

Il prossimo pagamento sarà elaborato automaticamente una settimana dopo il primo pagamento e così di seguito su base settimanale fino a che non metterai in pausa la tua campagna. Le fatture ti saranno inviate automaticamente per email su base settimanale. 

Da notare: Sendinblue non accetta pre-pagamenti anticipati per più di una settimana

Budget non utilizzato, rimandato

Se non utilizzi per intero il tuo budget settimanale, l'importo non utilizzato sarà aggiunto al tuo account Sendinblue per passare alla settimana successiva.

Nel tuo normale giorno di fatturazione settimanale, il tuo budget settimanale sarà pagato in primo luogo dal saldo Sendinblue esistente. Solo la differenza sarà addebitata al tuo metodo di pagamento.

Per esempio: Se nella settimana 1 ti sono stati addebitati 20€, ma hai utilizzato solo 15€, ti restano 5€. Quando ti viene addebitato l'importo per la settimana 2, saranno calcolati per prima cosa i restanti 5€ e e ti saranno addebitati solo 15€ per completare l'importo.  

Se smetti di usare le campagne di retargeting e vuoi "incassare" il tuo saldo positivo disponibile su Sendinblue, contatta il nostro team dell'assistenza clienti. Saremo lieti di elaborare questo rimborso per te.

Buono a sapersi: Possono essere rimborsati solo i saldi positivi disponibili. Gli addebiti per servizi regolarmente forniti (impressioni pubblicitarie consumate dalla tua campagna) non sono idonei al rimborso.

Interpretazione del report del budget della tua campagna

Per avere una panoramica dell'utilizzo del tuo budget settimanale, clicca sulla campagna desiderata e poi sulla scheda Budget. 

Vedrai cinque colonne che mostrano le seguenti metriche per settimana: quanto hai allocato per una settimana, quando budget è stato rimandato dalla settimana precedente alla settimana corrente e quanto è stato realmente addebitato al tuo metodo di pagamento per questa settimana, oltre all'importo della settimana corrente rispetto al budget restante.

 

retargeting-campaign_7_EN.png

Termini relativi al budget: 

  • Allocato: l'importo totale che stai pagando questa settimana (budget settimanale approvato) 
  • Riportato: budget non speso ereditato dalla settimana precedente (l'importo "restante" dalla settimana precedente)
  • Addebitato: l'importo addebitato al tuo metodo di pagamento per finanziare il tuo budget settimanale corrente
  • Speso: l'importo del tuo budget settimanale realmente utilizzato
  • Restante: budget non speso della settimana corrente (diventerà il budget riportato nella settimana successiva, se non speso) 

Alla fine della pagina, vedrai il totale speso per questa campagna e quanto passa alla settimana successiva.

Altre letture