Quali dati comportamentali sono usati su SendinBlue Automation ?

Sulla nostra piattaforma di Marketing Automation hai la possibilità di usare numerosi dati legati al comportamento dei tuoi contatti. Una parte dei dati è disponibile senza installazione preliminare (comportamento delle email, profilo dei tuoi contatti), mentre i dati del sito web richiedono un'integrazione da parte tua.

Con o senza dati del sito web

Grazie ai dati già presenti su SendinBlue non devi integrare SendinBlue Automation con il tuo sito web per usufruire appieno della nostra soluzione. Il caso più semplice è l'aggiunta di un contatto a una lista che può essere un punto di ingresso in uno scenario. Puoi usare dati legati al tuo account SendinBlue:

  • Recupero di dati dalle tue email: SendinBlue Automation è interamente integrato con le campagne email e le email transazionali (SMTP). Più concretamente puoi usare le aperture/clic delle tue email per far partire uno scenario o per aggiungere una condizione. Non devi installare niente: tutto è riportato automaticamente in SendinBlue Automation.
  • Recupero di dati dal profilo dei tuoi contatti: tutti gli attributi di contatto che hai per impostazione predefinita o che hai aggiunto su SendinBlue possono essere usati nei tuoi scenari. Per esempio puoi creare dei segmenti in uno scenario in funzione di una categoria, di un dato o altro.

Dati comportamentali del sito web

Per realizzare degli scenari che utilizzano dati comportamentali ottenuti dal tuo sito web devi lavorare un po'. Proprio come Google Analytics, SendinBlue ti propone di installare uno script di tracking sul tuo sito web per tracciare le pagine visitate da ciascun visitatore identificato. Come funziona:

  • Lo script Automation sarà in grado di registrare tutti i visitatori del tuo sito attraverso il loro cookie.
  • Le azioni dei tuoi utenti sul tuo sito web sono registrate in SendinBlue Automation se il visitatore in questione è identificato come contatto SendinBlue. Se non è riconosciuto come contatto Sendinblue, le sue azioni non saranno registrate.

Oltre all'identificazione dei visitatori c'è un altro elemento importante a livello di tracking del comportamento dei visitatori. Nel 90% dei casi sono le pagine visitate a darci le informazioni che ci interessano, ma in molti casi l’URL delle pagine visitate non è sufficiente. Esempio: voglio seguire le azioni “Aggiungi al carrello” per esempio per costruire uno scenario di richiamo del carrello abbandonato. Spesso l'aggiunta al carrello non determina il caricamento di una nuova pagina con un URL specifico, ma è un pop-up che si apre restando sulla stessa pagina senza cambiamento dell’URL. Sendinblue ti propone diversi tag (Eventi, Link, Pagine virtuali) per tracciare in modo preciso il comportamento dei visitatori anche se non c’è un cambiamento dell’URL. Per semplificare il lavoro del tuo programmatore ti suggeriamo di formalizzare una tabella con la lista dei “tag” che devono essere utilizzati. Nel gergo del marketing digitale questo genere di tabella si chiama “piano di tagging”.

 

FunzioneDove mettere il codice?ChiaveParametri
Script generale Header - Tutte le pagine NA NA
Identify Iscrizione newsletter $email  
Identify Download libro bianco $email, $name, $postal_code, $URL,
Event Clic sul tasto Aggiungi al carrello add_basket $category, $product, $price
Event Pagina di conferma dell'acquisto product_purchased $category, $product, $price
Page Modulo - passaggi 1 - 3 Form$step dove valore di $step = 1, 2 o 3 $title, $product, $price

 

Identificazione dei tuoi contatti su SendinBlue attraverso il tuo sito web

L’elemento chiave nel recupero dei dati dal tuo sito web è l'identificazione dei tuoi contatti. L'obiettivo è naturalmente quello di avere quanti più contatti "identificati", quelli per cui si può individuare l'indirizzo email dal percorso realizzato sul sito web. Per fare questo collegamento e identificare i contatti ci sono due possibilità:

  • Quando un contatto SendinBlue clicca su una delle tue email depositiamo un cookie che ci consente di identificare questo contatto in seguito, quando visita il tuo sito web.
  • Un visitatore, inizialmente anonimo, può essere identificato quando digita il suo indirizzo email (iscrizione newsletter, creazione di account, ecc.) sul sito web. Tutte le pagine che visita dopo la sua identificazione saranno riportate poi su SendinBlue Automation.

Clicca qui per saperne di più sul funzionamento dello script principale Automation.