Esiste un limite/una quota di invio?

Per aiutare i nuovi utenti di email transazionali a crearsi una reputazione SMTP positiva, abbiamo introdotto una quota oraria per gli account di IP condivisi. Si tratta della quota visualizzata sulla sinistra della schermata.

I mittenti che effettuano invii transazionali e che utilizzano i nostri IP condivisi inizieranno con una capacità di invio di 40 email all’ora. Questa quota sarà automaticamente adattata al rialzo o al ribasso in funzione delle statistiche e del volume di invio.

Overview.png

Gli utenti che vogliono usare la piattaforma SMTP per invii non transazionali (come le email di marketing) dovranno usare un IP dedicato.

Nota bene:

  • Questo limite di invio non riguarda gli utenti di IP dedicati.
  • Le quote sono adattate automaticamente in funzione delle tue statistiche e non possono essere modificate manualmente dal nostro team di assistenza.

Che cos’è il backlog?

Se superi la tua quota oraria, i messaggi verranno aggiunti al tuo Backlog finché non possono essere inviati. La tua quota viene rinnovata ogni ora, quindi dovrai aspettare una o più ore per poter inviare le email.

Esempio:
Se hai una quota di 50 email all’ora e vuoi inviare 150 email alle 11 del mattino, invieremo 50 email (la tua quota oraria) alle 11 e aggiungeremo le altre 100 email al backlog. Un’ora dopo, alle 12, la tua quota si rinnova e invieremo le successive 50 email, lasciando le restanti 50 nel backlog. Le ultime 50 email verranno inviate un’ora più tardi, alle 13, e il backlog resterà vuoto.

Backlog_graph2_en_png.png