Come gestire e ottimizzare le tue liste di contatti

Revisionare regolarmente la lista di contatti è una buona pratica ed è altamente raccomandato. Nel corso del tempo, le liste di contatti opt-in possono diventare obsolete o inefficaci se i contatti abbandonano il proprio indirizzo email o si disinteressano ai tuoi contenuti.

Lo scopo di “ripulire” la tua lista di contatti è quello di identificare e rimuovere i contatti inattivi o che non reagiscono alle tue email recenti. Se invii le tue campagne solo a contatti attivi e coinvolti, le tue metriche di coinvolgimento, come tasso di apertura e di clic, migliorano. Ciò segnala ai provider di posta (come Gmail, Microsoft, etc.) che le tue email sono benaccette ai destinatari. Di conseguenza il tuo tasso di recapito migliora e le tue campagne avranno ancora più successo.

Come riconoscere i contatti poco coinvolti e di bassa qualità

Ogni lista di contatti è unica e il valore di un contatto è relativo alla tua attività. Tuttavia, ci sono alcune caratteristiche in comune che possono aiutarti a identificare facilmente i contatti in base alla qualità: coinvolgimento, attualità e tipo di indirizzo. Se hai usato SendinBlue per un dato periodo di tempo prima di raccogliere e inviare campagne email, i tuoi dati di utilizzo possono aiutarti a filtrare facilmente i contatti in base a queste caratteristiche, per identificare sia i contatti di alta qualità che quelli di bassa qualità. Se non hai ancora inviato email ai tuoi contatti con SendinBlue, puoi filtrare i contatti anche in un'altra applicazione usando dati simili disponibili in un ESP precedente o nei tuoi archivi.

1. Tempo dall’ultima email aperta o cliccata

I contatti che ignorano le tue email e non le aprono o non vi cliccano, dimostrano una mancanza di interesse verso i tuoi contenuti o la tua attività. Riconoscilo come un’opportunità per concentrare i tuoi sforzi sui contatti che sono più interessati a ciò che hai da offrire! Applicando questo filtro alla tua lista, una buona regola è rimuovere i contatti che non hanno aperto nemmeno un’email negli ultimi 6 mesi o che non vi hanno cliccato nell’ultimo anno. Dal tuo account SendinBlue, vai alla scheda Contatti. Clicca sul pulsante blu Ricerca avanzata e segmentazione per vedere le opzioni filtro disponibili.

Button_Segmentation.png

Nelle condizioni “Campagna EMAIL”, puoi scegliere il filtro “non lettori EMAIL” o “non cliccatori EMAIL”. Selezionando la data, scegli la condizione “tra” e l’intervallo di giorni in cui cercare. Nell’esempio di seguito abbiamo cercato i contatti che non hanno aperto una campagna email negli ultimi 6 mesi (180 giorni). 

Import_contacts.png

2. Data di aggiunta alla tua lista di contatti

I contatti aggiunti più di due anni fa alla tua lista tendono a reagire meno alle tue email. Per una tecnica di pulizia più ampia, filtra i contatti più vecchi di due anni. O che sono più vecchi di due anni e non hanno effettuato acquisti. Combina la condizione “Data di aggiunta” con la condizione “tra” per identificare i contatti aggiunti in un certo periodo. Nell’esempio di seguito, abbiamo cercato i contatti che sono stati aggiunti alla lista più di due anni (730 giorni) fa. 

Contacts_added___2_months.png

3. Ruolo dell’indirizzo email

Gli indirizzi email generici come contatto@xyz.com, admin@, sales@, noreply@ ecc. spesso non sono monitorati e sono condivisi dai team. Ciò significa che non sono correlati a singole persone e che probabilmente i messaggi ricevuti da essi avranno un tasso di coinvolgimento molto basso. Per cercare i contatti i cui indirizzi email contengono parole specifiche, come contact, sales, or noreply, chiudi il riquadro Condizioni di ricerca e digita la parola chiave nella casella di ricerca semplice. Nell’esempio di seguito, abbiamo cercato i contatti che contenevano il termine generico contatto

Contacts__.png

Come rimuovere gli indirizzi email da una o più liste di contatti SendinBlue

I passaggi per rimuovere i contatti dalla lista SendinBlue variano in base al metodo usato per filtrare i contatti.

Come rimuovere i contatti filtrati all’interno di SendinBlue

Una volta applicato il filtro di tua scelta, spunta la casella nella riga più in alto dei risultati della tua ricerca per selezionare tutti i contatti che corrispondono ai tuoi criteri. Clicca poi su Azione e seleziona Aggiungi alla blacklist. Questa azione inserirà nella blacklist questi contatti per assicurare che non ricevano più le tue email.

Add_contacts_to_blacklist.png

Come rimuovere contatti contenuti in un file CSV

Se hai tenuto una lista di contatti di bassa qualità al di fuori di SendinBlue, è importante caricarla nel tuo account SendinBlue come blacklist. Segui i passaggi in questa guida per caricare il file di una blacklist

Blacklist_contacts.png

Per utenti esperti: automazione della revisione della lista di contatti

Gli utenti esperti che lo desiderano possono automatizzare il processo di revisione delle liste di contatti. Con SendinBlue Automation è un gioco da ragazzi!

  1. Crea e salva un filtro basato sui criteri di tua scelta. Dai un’occhiata a questa guida per saperne di più.
  2. Lancia un workflow di marketing automation per mettere nella blacklist i contatti che corrispondono al filtro salvato. Quando crei il tuo workflow con automation, scegli l’azione per inserire il contatto nella blacklist. Questa guida mostra un esempio passo-passo.